background

Biografia

Paolo Marazzi è nato a Marino (Roma) il 30 Novembre 1947. Si è diplomato “maestro d’arte” presso l’Istituto Statale d’Arte “Paolo Mercuri” di Marino, dove viene iniziato al disegno dal maestro futurista Mino Delle Site, si diploma con Pericle Fazzini, presso l’ Accademia di Belle Arti di Roma. Ha frequentato per circa un decennio lo studio per il restauro presso la Città del Vaticano.
Assistente e amico dello scultore Umberto Mastroianni; ha iniziato giovanissimo a scolpire soprattutto utilizzando la pietra albana, il peperino di Marino, lavorando direttamente nelle antiche cave romane. Si è attivato per la salvaguardia delle cave ed ha promosso iniziative artistiche in tal senso.
1975 Partecipa alla X Quadriennale Nazionale d’Arte di Roma.
1976 Partecipa al concorso del bozzetto in terracotta “Città di Firenze”.
1977 E’ invitato come rappresentante italiano al “33° Salon de Mai di Parigi”; partecipa alla VI edizione del premio “Pontano Città di Napoli”, vince il primo premio della Mostra Arte Mercato “Città di Foggia” e il primo premio “Biennale della Pietra Città di Marino”. A Maggio personale presso la galleria “Ferro di Cavallo” in via Ripetta a Roma.
1978 Inaugurazione del monumento alla “Fratellanza fra i Popoli” a Marino. Realizza “Medaglia Comuni d’Europa” che verrà donata in un sodalizio europeo a Berlino, nel Maggio 1978.
1979 Modella per la Regione Lazio il simbolo del convegno “Le regioni per la nuova Europa”. Realizza l’opera monumentale dedicata “All’anno internazionale del fanciullo”.
1980 Personale presso la Galleria “Accademia di Torino”.
1981 Viene invitato ed espone le sue opere “All’Hakone open air di Tokyo”. Si inaugura a Santa Maria delle Mole (Roma) il monumento “All’Astronauta”. Partecipa alla Biennale Dantesca  di Ravenna.
1982 Partecipa alla mostra “International de Obra Grafica Bilbao”. Il 19 Marzo 4 de Abril viene invitato alla mostra “Arte e Ferrovia”, organizzata del Ministero dei Trasporti.
1983 La Quadriennale d’arte di Roma ed il Ministero degli Esteri lo invitano a partecipare alla mostra itinerante della “Scultura italiana nel mondo”. Partecipa all’esposizione del Museo “Hakone open air di Tokyo” ed a quella di Palazzo Guasco ad Alessandria.
1984 Espone nella chiesa di S. Mustiola a Siena, ed a Palazzo Cesarini ad Albano (Roma).
1985 Organizza una mostra personale presso la “Galleria Cà d’Oro di Roma”. Nello stesso anno partecipa all’esposizione “Forme nel Verde” di S. Quirico d’Orcia.
1986 Partecipa alla mostra per la pace di Bagdad. La Galleria “Questarte di Pescara” gli organizza una mostra personale. Partecipa alla XIV edizione della “Poggibonsi Arte”.
1987 Viene invitato ad esporre le sue sculture in una sala personale nell’ambito della manifestazione artistica “Giovan Battista Salvi di Sassoferrato” ed alla Fiera di Gand (Belgio). Infine partecipa alla Mostra Collettiva “Pagine di Pietra” di Marino. Il 2 Agosto si inaugura a Berlino per il 750° della Città il monumento “All’uomo costruttore di Pace”.
1988 Ad Aprile il Comune di Poggibonsi gli organizza una mostra personale alla “Casa del Chesino”. Nel mese di Giugno viene invitato a partecipare alla collettiva che si è tenuta alla Biblioteca Comunale di Genzano di Roma. Nello stesso mese partecipa alla collettiva di ceramica organizzata dal Comune di Monte San Savino, mentre il Comune di Ragusa gli organizza una personale di piccoli bronzetti. Partecipa alla 3 Biennale d’Arte Sacra “Stauros”, Pescara arch. di Stato. Nel mese di Luglio vince il primo premio per la scultura alla Mostra “Giovan Battista Salvi di Sassoferrato”. In Agosto partecipa con due opere monumentali in pietra Albana alla mostra “Perdonanzarte” organizzata dal Comune della città dell’Aquila. In Ottobre espone una tarsia di pietre colorate alla Mostra Mariana di Pescara. A Dicembre partecipa alla XVI edizione della Poggibonsi Arte 1988.
1989 A Giugno partecipa alla mostra itinerante organizzata dalla Regione Lazio, in Unione Sovietica che toccherà le città di Mosca, Leningrado, Novosibirsk e Togliattigrad. Partecipa alla mostra “III Millennio Pianeta Azzurro”. A Luglio partecipa al “premio Termoli” con una tarsia in pietre colorate, ed alla “Teverexpò” di Roma. A Settembre l’Assessorato alla cultura del Comune di Verona gli organizza una mostra personale nella Chiesa di San Giorgetto. A Ottobre la Galleria d’Arte “Lo Spazio” di Brescia lo invita con una personale a partecipare alla “Itinerarte”. Scolpisce per la nuova sede della “Telespazio” di Roma l’opera monumentale “All’uomo osservatore del cosmo”.
1990 Dal 16 Dicembre dell’89 la “Biblioteca Comunale di Sabaudia” gli organizza una personale. Dal 12 Giugno al 21 Luglio 1990 la succursale Fiat di Pescara gli organizza ed espone per la prima volta una personale di tarsie. Sempre nello stesso periodo, 16 Giugno 1 Luglio ’90, la Galleria “Proposte d’Autore” di Pescara espone le sue sculture. A Settembre partecipa ad una collettiva a Civitella in Val di Chiana che raggiungerà la città di Certaldo a Dicembre 1990. Il Parlamento Europeo lo invita ad esporre le sue opere nei locali di Strasburgo per la sessione di Ottobre 1991.
1991 Marzo, mostra collettiva Padri Trinitari a Roma. Maggio, “2 Biennale Mariana” Pescara. Agosto “2 Biennale Nazionale d’Arte Sacra città di Fermo”. A settembre la SNA CGIL Lazio organizza la collettiva “Fragmenta” all’Hotel Midas di Roma. A Novembre il Comune di Francavilla al Mare lo invita alla mostra “Omaggio all’Emigrante”. Dicembre, l’Accademia d’Egitto di Roma gli organizza una personale, è nell’occasione che la Fininvest di Silvio Berlusconi si interessa a questa mostra per girare gli interni del telefilm “Edera” che andrà in onda nel 1992. Espone una tarsia alla III Mostra Internazionale “Terzo Millennio Pianeta Azzurro”.
1992 E’ l’hanno delle opere monumentali. Si inizia a Febbraio con la collocazione in uno spazio privato della scultura monumentale “Veliero”. Il 26 Aprile la città di Tolentino inaugura il monumento “ai Caduti e Dispersi in Guerra”. Il 2 Luglio inaugurazione del monumento “All’uomo di Boville” S.S. Appia, Frattocchie (Marino). Il 16 Agosto si inaugura nell’Isola Frisone di Wangerooge (Germania) il monumento “a Tutti i Navigatori e a tutte le Nazioni che si bagnano nel mare del Nord”. Per l’occasione il comune di Wangerooge allestisce una mostra degli studi e dei bozzetti di lavoro per la realizzazione della scultura. A Settembre viene invitato al “XIX Premio Sulmona”.
1993 Partecipa alla mostra “Nobiltà dell’arte” ad Albano Laziale (Roma). Espone alla “Extra moenia” del Comune di Anagni (Fr) l’opera monumentale “Mater Mediterranea”. Si inaugura l’opera monumentale “Arcangelo Michele” a Monte Sant’Angelo (Roma). Il centro internazionale della grafica di Venezia espone le sculture di cristallo realizzate dall’aureliano toso di Murano.
1994 Inizia con l’invito a partecipare alla selezione “All’Akone open air di Tokyo”. A Maggio partecipa su invito del critico Floriano De Santi alla Mostra “Open 1” arte e territorio organizzata dal comune di Montecassino (Mc). A Maggio in occasione del Derby delle Capannelle (Rm) si inaugura il busto al grande fantino “Marco Paganini”. Ad Agosto personale organizzata per l’estate spoletina della “Galleria Fontana”. Partecipa alla “Perdonanzarte” della città dell’Aquila. E’ invitato dalla città di Verbania a modellare una formella per la mostra del 50° della resistenza che dedica alla “Brigata Maiella”. A Dicembre inaugurazione dell’opera monumentale “Urlo di Leocorno” a Siena.
1995 Il comune di Belforte del Chienti inaugura l’opera monumentale “All’unità dei popoli ed alla solidarietà fra le Genti”, contemporaneamente allestisce una mostra dei bozzetti dei monumenti intitolata “Un impegno per la pace”. Partecipa al premio Vasto con due tarsie di pietre colorate.
1996 E’ invitato alla Settima Biennale “Arte Sacra” a San Gabriele Teramo. Scolpisce l’opera monumentale “All’uomo signore delle cime”. Partecipa al XXIII premio Sulmona. La città di Spilimbergo gli organizza una mostra personale di sculture di cristallo e piccoli bronzetti.
1997 Partecipa al “49° premio Michetti”, a Francavilla al Mare (Pe), con due tarsie. Personale ai “Progetti Famesiani di Ortona” (Ch). Partecipa, con sculture di cristallo, alla mostra “Dalla laguna al Mediterraneo” organizzata dal Comune di Venezia. Viene invitato alla “XIV Triennale d’Arte Sacra di Celano”.
1998 Viene invitato al concorso per la statua di San Tommaso D’Aquino a Roccasecca (Fr). Espone le sue opere al Palazzo del Vignola di Todi ed alla mostra “Arte di Vetro” di Cortina d’Ampezzo (Hotel Venezia).
1999 Realizza la scultura che verrà donata alla vedova di Borges nella manifestazioni tenutesi in Agosto a Buenos Aires per il centenario della nascita del poeta argentino.
Sempre ad Agosto partecipa alla rassegna nazionale “Maestri a Campomarino”. Realizza l’opera monumentale “Reclinata Capite”.
2000 Il Santo Padre Giovanni Paolo II nomina Paolo Marazzi “Accademico Pontificio Virtuoso al Panteon”. Dona e partecipa alla mostra “Cento Artisti rispondono al Papa” tenutasi a San Gabriele (Teramo). Espone per la prima volta i cartoni colorati sulla “Via Crucis” in una sala omaggio alla “XV Triennale di Celano”. La città di Berlino lo incarica ad organizzare uno Stage sulla pietra albana con tema la “Artisti per la Pace” dal 7 al 19 Settembre. Scolpisce l’opera monumentale “All’uomo del III Millennio”. Si inaugura la tarsia “III Millennio” a Palazzo Colonna di Marino.
2001 Espone i cartoni della “Via Crucis” nella sala omaggio “Ricerche Contemporanee” Città di Pianella (Pe). Scolpisce l’opera monumentale “Omaggio a Vittoria Colonna”. Viene invitato a partecipare alla mostra “Sulla Soglia della Scultura” organizzata dal Comune di Sondrio per poi essere esposta a Massarosa in provincia di Lucca.
2002 Partecipa al “XXIX Premio Sulmona” ed alla mostra “Futurismo e Astrazione” organizzata dalla Banca Toscana di Avezzano. Il 3 Ottobre viene invitato dalla trasmissione rai “Geo & Geo” ad illustrare le pietre di Roma. Mostra per la pace a Boville Ernica (Fr). Realizza l’opera monumentale in bronzo “Cristo delle Genti” di m 5x 220x180.
2003 Inaugurazione Museo d’Arte Sacra Aquila. Partecipa alla mostra il “Cammino della Croce” Santa Maria in Montesanto Roma. Inaugurazione Museo Arte Moderna Grotte di Santo Stefano (Vt). Partecipa alle manifestazioni pescaresi. Invitato al Premio Termoli. Dona un cartone di lavoro al Museo d’Arte Sacra di Serrapetrona (Mc). Partecipa al “XXX premio  Sulmona”. Su invito della rivista “Oggi e Domani” espone le sue opere al museo “Vittoria Colonna” di Pescara “Artisti di Oggi e di Domani”. Inizia l’opera monumentale “Ai martiri delle Twin Towers”.
2004 A Pasqua espone una tarsia della Via Crucis nella Basilica di San Barnaba di Marino. Partecipa alla XI Biennale d’Arte Sacra a San Gabriele (Te). Viene invitato al “XXXI Premio Sulmona”. A settembre il premio nazionale Teofili Patini per le arti visive Comunità Montana Alto Sangro gli consegna il “Toro Sannita”. Ad ottobre illustra con quaranta disegni inediti la rivista culturale “Oggi e Domani”. Sempre ad ottobre termina di modellare le quattordici formelle della Via Crucis iniziate nel 1999.
2005 Nel mese di Agosto partecipa su invito, al premio Nazionale di Pittura ”Sabaudia – Ferruccio Ferrazzi”. Il 18 Dicembre è invitato alla Biennale di Acri (Teramo). Sempre nello stesso mese, modella e fonde in bronzo ”Ritratto omaggio a SS. Benedetto XVI” che sarà consegnato alla Manifestazione tenutasi all′Ippodromo delle Capannelle di Roma ”Ippica e Solidarietà”.
2006 Sua Eccelleza Mons. Fisichella colloca nell′atrio dell′Università Lateranense il bozzetto in bronzo del Cristo delle genti. La città di Marino con il patrocinio della Provincia di Roma, inaugura il 09 Giugno, nella Basilica di San Barnaba, la mostra unica nel suo genere, di tarsie marmoree dedicate alla ”Via Crucis del III° Millennio”. Ad Agosto il Comune di Tor de Passeri (Pescara) lo invita alla mostra ”Le stagioni della velocità” futurismo, neofuturismo e dintorni.
2007 Il 02 Giugno Festa della Repubblica, il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nomina Marazzi ”Cavalieri al merito della Repubblica Italiana”. Sempre a Giugno a L′Aquila, l′associazione ”I Sentieri dell′Anima”, gli assegna il 1° premio, medaglia d′oro per il disegno. A Luglio una giuria qualificata, gli attribuisce il ”52° Premio Termoli”. Nel medesimo periodo, partecipa su invito, con due tarsie marmoree, alla ”XVI Triennale Internazionale d′Arte Sacra” Città di Celano (Aquila). Fa dono di un′opera alla Pinacoteca d′Arte Contemporanea ”Corrado Gizzi”, comune di Guglionesi, e successivamente dà in omaggio tre cartoni colorati dedicati alla ”Divina Commedia” al Museo Dantesco di Tor de Passeri (Pescara). Nel corso del 2007, scolpisce in un monoblocco di pietra albana, l′opera monumentale ”L′Equitazione”. Il 5 Ottobre il Comunque di Marino Ass. alla Cultura lo invita ad esporre tre sculture in bronzo in occasione della 82esima ”Sagra dell′uva”.
2008 Il 18 Febbraio viene invitato a Madrid a partecipare con una scultura in bronzo alla mostra ”Omaggio a Dalì”. Il 12 Luglio partecipa su invito con due sculture in bronzo al 41esimo Premio Vasto. A Ottobre dona due Cartoni Colorati sulla vita di S.Paolo al Museo d′arte contemporanea dell′accademia Pontificia Virtuosi al Pantheon.
2009 Ad Aprile è invitato a Pescara alla Mostra ”Dialettiche in Campo”. Ad Agosto viene invitato al XXXVI° Premio Sulmona. Il 20 e il 21 Novembre viene invitato dal Santo Padre Benedetto XVI a partecipare all′incontro con gli artisti tenutosi nella Cappella Sistina in Vaticano. Sempre a Novembre dona all′ Accademia Pontificia la scultura in ceramica ”Cristo Vittorioso”. Il 29 Novembre L′Antica di Deruta gli organizza una mostra di ceramiche lavorate di pugno dal Maestro durante il 2009 negli stabilimenti dell′Antica. 


MUSEI E COLLEZIONI PUBBLICHE

Pinacoteca d’arte moderna di Avezzano (Aquila).
Museo d’arte moderna di Ortona (Chieti).
Museo d’arte moderna di Molfetta (Bari).
Pinacoteca d’arte contemporanea Prata d’Ansidonia (Aquila).
Museo abruzzese arti grafiche Castel di Leri (Aquila).
Collezione comunale d’arte contemporanea di Pianella (Pescara).
Museo d’arte moderna Grotte di Santo Stefano (Viterbo).
Collezione d’arte moderna Poggibonsi (Siena).
Collezione d’arte moderna Palazzo Colonna Marino (Roma).
Museo d’arte moderna San Gabriele (Teramo).
Museo d’arte moderna Università di Urbino (Pesaro).
Museo all’aperto d’arte moderna Città di Maglione (Torino).
Collezione d’arte contemporanea Sabaudia (Latina).
Collezione museo civico d’arte contemporanea Boville Ernica (Frosinone).
Museo della resistenza Castello della Rancia (Tolentino).
Museo della resistenza di Caldarola (Macerata).
Pinacoteca d’Arte Contemporanea “Corrado Gizzi” comune di Guglionesi.
Museo Dantesco Tor de Passeri.
Atrio dell’Università Lateranense di Roma, ospita il bozzetto di bronzo “Cristo delle Genti.


 MONUMENTI PUBBLICI E OPERE MONUMENTALI

1978 Monumento alla “Fratellanza Fra i Popoli”. Marino (Roma); Piazza Matteotti
1979 Opera monumentale “Anno Internazionale del Fanciullo”. Grottaferrata (Roma)
1981 Monumento “All’Astronauta”. Santa Maria delle Mole (Roma); Piazza della Repubblica
1987 Monumento “All’uomo Costruttore di Pace”. Berlino (Germania)
1989 Monumento “All’uomo Osservatore del Cosmo”. Roma; Telespazio
1992 Monumento “All’uomo di Boville”. Frattocchie (Roma);  S.S. Appia
1992 Monumento “Ai Marinai del Mare del Nord”. Isola Wangerooge (Germania)
1992 Monumento “Ai Caduti e Dispersi in Guerra”. Tolentino (Macerata)
1992 Opera monumentale “Omaggio  a C. Colombo”. Pescara
1993 Opera monumentale “Arcangelo Michele”. Monte Sant’Angelo (Roma)
1994 Monumento “Urlo di Leocorno”. Valle di Follonica; (Siena)
1994 Busto commemorativo di “Marco Paganini”, Ippodromo Capannelle; (Roma)
1995 Monumento “Vela sul Mondo”. Belforte del Chienti ( Macerata)
1996 Opera monumentale “All’uomo Signore delle Cime”. p.a.
1997 Opera monumentale “Mater Mediterranea”. Cappadocia; (Aquila)
1999 Opera monumentale “Reclinata Capite”. p.a.
2000 Opera monumentale “All’uomo del III Millennio”. p.a.
2000 Opera monumentale “All’alba del III Millennio”. Carsoli; (Aquila)
2001 Opera monumentale “Omaggio a Vittoria Colonna”. p.a.
2002 Opera monumentale “Atleta”. Frascati; (Roma)
2004 Monumento in bronzo “Cristo delle Genti”. Roma 


SI SONO INTERESSATI AL SUO LAVORO 

Mariano Apa
Elio Mercuri
Gino Agnese
Umberto Mastroianni
Fortunato Bellonzi
Nicola Micieli
Carmine Benincasa
Aldo Onorati
Giovanna Barbero
Ugo Onorati
Tony Bonavita
Sandra Orienti
Francesco Butturini
Ugo Perniola
Carlo Fabrizio Carli
Giuseppe Rosato
Franco Campegiani
Padre felice Rossetti
Angelo Calabrese
Vito Riviello
Carlo Chemis
Giorgio Ruggeri
Mario Dell’Arco
Gabriele Simongini
Angelo Dragone
Franco Simongini
Salvatore Di Bartolomeo
Giovanni Sarpellon
Floriano De Santi
Stefania Severi
Mario De Candia
Leo Strozzieri
Frank Elgar
Giorgio Segato
Antonio Gasbarrini
Cinzia Staforte
Armando Ginesi
Vitaliano Tiberia
Elda Lettieri
Mario Ursino
Alessandro Masi
Cesare Vivaldi

Torna su